venerdì 18 luglio 2014

Il momento dei ringraziamenti


Ì




Questa volta la lista dei grazie non è tanto lunga. 
Grazie naturalmente a Flaminia che mi ha regalato una compagnia di affetto, parole serie e scherzi. E quel lusso sfrenato che io da sola non avrei nemmeno lontanamente considerato e che, invece, all'ombra della scusa che lo voleva lei, un po' mi è piaciuto.
Grazie a Stefano per il sacrificio di scarrozzarci su e giù da Fiumicino a orari infami. E altre gentilezze.


Grazie ad Andrea e a Noemi che ciascuno nel suo campo hanno reso questo blog smart e attractive, mettendo ordine nel mio pressappochismo grafico ed estetico. Se non ci sono riusciti completamente è solo colpa mia e delle mie impuntature (non si cava sangue da una rapa), però un bel risultato si vede!
Infine, grazie a tutti quelli che mi hanno visitato, seguito, letto, commentato, incoraggiato, supportato. 
In due settimane ho raccolto attenzione ben oltre le aspettative.  Un po' sono commossa, un po' orgogliosa, moltissimo sorridente. 
Appuntamento alla prossima avventura. Ne ho già un paio in mente ... :) 

Nessun commento:

Posta un commento